scrittrici

DAL 27 LUGLIO AL 6 AGOSTO 2020

Il corso ripercorre la vita e le opere di quattro scrittrici del secondo Novecento italiano che hanno vissuto vite singolari e anticipato i grandi temi del nostro presente. Ogni incontro è un ritratto letterario, poetico e biografico che mette a fuoco un diverso approccio nei confronti della scrittura e scardina il pregiudizio secondo cui la letteratura è una questione prevalentemente maschile.

Acquista corso 100€
Richiedi informazioni

Programma del corso:

1 / La verità altra della poesia. Alda Merini, a dieci anni dalla morte | Lunedì 27 luglio, dalle 18:30 alle 20:00

2 / Il battito d’ali del Dio-farfalla. Annamaria Ortese e la natura involontaria | Giovedì 30 luglio, dalle 18:30 alle 20:00

3 / Dentro il tempo infinito dell’infanzia. Elsa Morante e la sua isola | Lunedì 3 agosto, dalle 18:30 alle 20:00

4 / Lessico autobiografico. Natalia Ginzburg o la vita come opera | Giovedì 6 agosto, dalle 18:30 alle 20:00

Guarda qui l'intervista di Luigi Silori a Natalia Ginzburg per "L'approdo" (Rai, 1963)

La storia della letteratura femminile in Italia è cominciata molto prima, almeno nel Quattrocento, e non si è ancora fermata. Su Datsebao le abbiamo messe in lista.

Bibliografia consigliata:

Alda Merini: La Terra Santa (1984), in "Fiore di poesia", a cura di Maria Corti, Torino, Einaudi, 1998. - L’altra verità. Diario di una diversa (1986), Milano, Rizzoli, 1997.

Natalia Ginzburg: Lessico famigliare, Einaudi, 1963.

Elsa Morante: L’isola di Arturo, Torino, Einaudi, 1957.

Anna Maria Ortese: L’Iguana, Adelphi, 1986.

Acquista corso
Richiedi informazioni