prova di traduzione

DAL 22 LUGLIO AL 28 OTTOBRE 2020

Un corso introduttivo in dieci lezioni con cinque dei traduttori più conosciuti in Italia. Ognuno degli insegnanti svilupperà un tema specifico e indicherà alla classe alcune pagine selezionate, che gli iscritti dovranno poi tradurre sotto la guida degli stessi docenti. A ogni allievo sarà anche chiesto di tradurre il racconto Shooting an elephant di George Orwell. Gli autori delle due migliori traduzioni avranno la possibilità di fare una prova di traduzione con Racconti Edizioni e Mondadori.

Acquista corso 290€
Richiedi informazioni

Programma del corso:

1 / Gioia Guerzoni – Lo scouting, ovvero andare a caccia di libri da tradurre | mercoledì 22 luglio , dalle 18:30 alle 20:00

2 / Marco Rossari – Scrivere da traduttore, tradurre da scrittore | mercoledì 29 luglio, dalle 18:30 alle 20:00

Pausa estiva

3 / Gaja Cenciarelli – Traduzione e scrittura: le parole degli altri non sono solo ancelle | mercoledì 9 settembre, dalle 18:30 alle 20:00

4 / Fabio Cremonesi – Tradurre la borghesia, tradurre la working class: un viaggio da Manhattan a Holt | mercoledì 16 settembre, dalle 18:30 alle 20:00

5 / Silvia Pareschi – Ritradurre i classici | mercoledì 23 settembre, dalle 18:30 alle 20:00

6 / Gaja Cenciarelli – Laboratorio: «L’uovo di Barbablù», Margaret Atwood | mercoledì 30 settembre, dalle 18:30 alle 20:00

7 / Marco Rossari – Laboratorio: «Il circolo Pickwick», Charles Dickens | mercoledì 7 ottobre, dalle 18:30 alle 20:00

8 / Fabio Cremonesi – Laboratorio: «Il decoro», David Leavitt | mercoledì 14 ottobre, dalle 18:30 alle 20:00

9 / Silvia Pareschi – Laboratorio: «Il vecchio e il mare», Ernest Hemingway | mercoledì 21 ottobre, dalle 18:30 alle 20:00

10 / Gioia Guerzoni – Laboratorio: «Maud Martha», Gwendolyn Brooks | mercoledì 28 ottobre, dalle 18:30 alle 20:00

* Le lezioni saranno in diretta streaming. Chi dovesse perderne una o più potrà richiedere la registrazione scrivendo a info@bellevilleonline.it entro le 12:00 del giorno successivo.

Gli insegnanti:

Fabio Cremonesi traduce dall’inglese, dal tedesco e dallo spagnolo. È la voce italiana di Kent Haruf, di cui ha tradotto la Trilogia della pianura, Le nostre anime di notte e Vincoli, tutti per NN Editore. Ha vinto il premio Traduttore dell’anno 2017 assegnato da “La Lettura”. Ha tradotto libri di James Leo Herlihy, Leo Perutz (La neve di san Pietro, Adelphi), Mariana Enríquez (Le cose che abbiamo perso nel fuoco, Marsilio), Juan Vilches (Ti regalo il mio regno, Imprimatur), Martin Pollack (Galizia, Keller editore), Sasha Marianna Salzmann.

Gaja Cenciarelli, scrittrice e traduttrice di narrativa e saggistica, vive e lavora a Roma. È specializzata in scritture femminili, in letteratura anglo-irlandese e dei paesi di lingua inglese. Fa parte della redazione di “Nuovi Argomenti” e ha pubblicato, tra gli altri, Il cerchio (Empirìa 2002), Extra omnes. L’infinita scomparsa di Emanuela Orlandi (Zona 2006), Sangue del suo sangue (nottetempo 2011), ROMA. Tutto maiuscolo come sulle vecchie targhe (Ventizeronovanta 2015), Pensiero stupendo (Lite Editions 2015). Il suo ultimo romanzo è La nuda verità (Marsilio 2018). Insegna lingua e letteratura inglese a Roma.

Gioia Guerzoni ha 51 anni, abita in Grecia, traduce da più di 25 e le piace ancora molto. Lavora prevalentemente dall’inglese per editori grandi e piccoli: tra i suoi autori Teju Cole, Jenny Offill, Siri Hustvedt, Ottessa Moshfegh, Saki, Iris Murdoch. Ha curato un’antologia di autori indiani, il volume di Passenger India e sta lavorando a una collana di letteratura africana. Andare a caccia di libri da tradurre e lavorare a progetti editoriali con altre persone sono i suoi passatempi preferiti.

Silvia Pareschi ha tradotto numerose opere di autori di lingua inglese, fra cui Jonathan Franzen (di cui è la voce italiana), Don DeLillo, Cormac McCarthy, Denis Johnson, Zadie Smith, Shirley Jackson, Annie Proulx, Junot Díaz, Amy Hempel, Colson Whitehead. In questo momento sta ritraducendo Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway. È autrice del libro di racconti I jeans di Bruce Springsteen e altri sogni americani (Giunti 2016). Vive sul lago Maggiore e a San Francisco. Ha vinto il premio Traduttore dell’anno 2019 assegnato da “La Lettura”.

Marco Rossari ha tradotto opere di Charles Dickens, Mark Twain, T.S. Eliot, Dave Eggers, David Benioff, Gertrude Stein, Malcolm Lowry, Hunter S. Thompson, James M. Cain, Iain Sinclair, Patrick DeWitt, John Niven, Stephen Fry, Percival Everett. Ha pubblicato Le cento vite di Nemesio (E/O 2016), con cui è stato candidato alla 72° edizione del Premio Strega, L’unico scrittore buono è quello morto (E/O 2012), Piccolo dizionario delle malattie letterarie (Italo Svevo 2016), Nel cuore della notte (Einaudi 2018). Nel 2017 è uscito per add editore Il fantasma dell’elettricità, un “saggio autobiografico” su Bob Dylan. Ha curato l’antologia Racconti da ridere (Einaudi 2017). Per Feltrinelli ha pubblicato Le bambinacce (con Veronica Raimo, 2019). È uno degli insegnanti del corso serale "Scrivere di notte" di Belleville.

Acquista corso
Richiedi informazioni